Nuove norme per le PMI in difficoltà finanziarie

In questo interessate articolo l’Avv. Dino Crivellari spiega il nuovo decreto in favore delle PMI in difficoltà (classificate UTP).

Il Decreto Semplificazioni del dicembre scorso ed il Decreto Crescita di pochi giorni fa hanno introdotto in Italia norme del tutto innovative per aiutare le PMI (piccole e medie imprese) in difficoltà finanziaria classificate nella Centrale rischi della Banca d’Italia come “inadempienze probabili” (UTP, unlikely to pay) dalle banche delle quali sono debitrici.

La novità principale consiste nella soluzione ideata per non trasgredire il divieto di aiuti di Stato previsto dalle norme europee: infatti, per evitare alterazioni della concorrenza, l’Unione Europea vieta agli Stati membri di intervenire proprio in favore di imprese in difficoltà finanziaria.

 

Leggi tutto l’articolo sul sito Gli Stati Generali.

 

Scroll to top